Come si conservano le arance?

E’ finalmente cominciata la stagione delle arance e puntuale arriva anche la domanda: “Come farle durare sane e belle il più a lungo possibile?”
alberi di aranceInnanzitutto le arance, come tutti gli agrumi, temono l’umidità, quindi l’ideale è conservarle in un ambiente fresco e ben ventilato, come un garage oppure un capanno per gli attrezzi o una cantina.
Per assorbire il più possibile l’umidità che si forma per l’escursione termica giorno-notte, poggiatele su dei canovacci o su carta assorbente o su carta di giornale. AranceCercate di non tenerle una sull’altra, ma di sparpagliarle il più possibile in modo che tra l’una e l’altra passi sempre un po’ d’aria: questo non solo renderà più difficile il formarsi della muffa, ma impedirà anche che questa si propaghi di frutto in frutto. Da evitare anche lasciarle nelle cassette una sopra l’altra, specie se le cassette sono di plastica: il peso dei frutti superiori schiaccerà quelli sottostanti sulle fessure della plastica che potranno facilmente lesionare la buccia e favorire la formazione di muffe e batteri.
Un “trucco” del passato era preparare una miscela di acqua e sapone di marsiglia, immergervi le arance per qualche minuto e poi sciacquarle bene prima di riporle su scaffali per la conservazione. Il sapone di marsiglia infatti non solo eliminava tutti i residui di trattamenti, ma anche eventuali batteri, rendendo quindi più facile la conservazione.

bicchiere di succo d'aranciaE’ anche utile sapere che, una volta spremute, se ne può congelare il succo: una parte del contenuto di vitamnina C andrà perduta, ma le fibre e la fragranza si mantengono bene per circa 1 anno. Basterà riempire con il succo spremuto dei contenitori per cubetti di ghiaccio, lasciarli in freezer per 24 ore e poi trasferirli in sacchetti. Quando vorrete una spremuta vi basterà mettere 4/5 cubetti in un bicchiere e lasciarli scongelare. Così si eviterà di buttare i frutti molto maturi e si potrà gustare una spremuta molto più sana di quelle industriali. Se disponete di forme per ghiaccioli e avete spazio nel congelatore, potete anche creare dei sanissimi ghiaccioli e tenerli pronti per l’estate.